Quantcast

Saman, si cerca il cadavere anche nei pozzi di irrigazione

Gli specialisti dei vigili del fuoco si caleranno dentro ai cunicoli che saranno gradualmente svuotati grazie all'intervento dell'Autorità di bonifica

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Continuano le ricerche del corpo di Saman nell’area dell’azienda agricola di via Cristoforo Colombo, dove la ragazza viveva con la famiglia, con l’impiego dei militari del 5° Reggimento Mobile Emilia Romagna. Passo a passo verranno ribattuti interi settori di ricerca. Si procederà con le escavazioni su altri punti segnalati dall’elettromagnetometro e continueranno i carotaggi del sottosuolo per il successivo impiego delle unità cinofile.

Lo strumento elettronico sinora ha segnalato oltre 10 anomalie, alcune delle quali riscontrate con la presenza, in un caso, della carcassa di un animale selvatico. Arriveranno sul posto anche gli specialisti dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Reggio Emilia che si caleranno in alcuni pozzi di irrigazione individuati nell’area che saranno gradualmente svuotati grazie all’intervento dell’Autorità di bonifica.

In giornata è atteso l’esito dell’interrogatorio di garanzia di Ikram Ijaz, il cugino della ragazza arrestato a Nimes e consegnato mercoledi ai carabinieri.