Quantcast

Saman, entrano in azione i cani addestrati a cercare resti umani

Arrivano dal Canton Ticino: saranno operativi da venerdì a domenica

Più informazioni su

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Un’unità cinofila speciale, proveniente dalla Svizzera e appositamente addestrata per cercare tracce ematiche e resti umani, cercherà di dare una svolta alle ricerche del cadavere di Saman Abbas, la 18enne pakistana che la Procura di Reggio Emilia sostiene sia stata uccisa dalla famiglia per aver rifiutato un matrimonio combinato. Sono in particolare sette i cani dell’associazione “Detection Dogs Ticino” che da venerdì affiancheranno quelli dei carabinieri nelle campagne di Novellara. Saranno operativi fino a domenica.

Con loro i militari copriranno tutta l’area dell’azienda agricola Bartoli (dove lavorava il padre di Saman) e in particolare alcune decine di serre più a ridosso del casolare principale, dove sono stati praticati dei carotaggi. Per preparare il terreno negli ultimi giorni sono stati eseguiti nuovi carotaggi. Il Comune di Novellara fornirà ai volontari del Canton Ticino e ai loro animali – contattati nei giorni scorsi dall’Arma – vitto e alloggio gratis durante la permanenza. Da domani, inoltre, tornerà in azione l’elettromagnetometro, strumento che scandaglia il suolo rilevando anomalie.

Più informazioni su