Quantcast

Rubò soldi a studente in gita, in carcere 70enne

Sentenza divenuta esecutiva: deve scontare 3 mesi e 29 giorni

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Un “nonno” di 70 anni della provincia di Reggio Emilia è finito in carcere per il furto del portafoglio di uno studente che era con i compagni in gita scolastica. I fatti risalgono al 2018. L’uomo, insieme ad un 50enne, era in un giardino pubblico di Cervia (Ravenna) ad osservare la scolaresca di un istituto agrario intenta a lavorare al rifacimento di un’aioula.

Il 50enne aveva quindi preso uno zainetto dal bagagliaio del pulmino dei ragazzi, parcheggiato nei pressi, e da lì prelevato la somma di 60 euro. Il colpo era però “fallito”: i due complici erano stati arrestati e la refurtiva restituita. Il reggiano, in particolare, era poi stato condannato a quattro mesi di reclusione di cui da scontare – tolti quelli di detenzione cautelare – tre mesi e 29 giorni. In questi giorni la sentenza è divenuta esecutiva e la Procura di Ravenna ne ha chiesto l’esecuzione. I Carabinieri di Correggio, quindi, hanno messo le manette ai polsi al 70enne.