Quantcast

Evade dai domiciliari e picchia un ragazzino: arrestato

In manette un 49enne che ha litigato con due giovani nel parco sotto casa

REGGIO EMILIA – Evade dai domiciliari e picchia un ragazzino: arrestato.
L’uomo è stato trovato dai carabinieri in un parco vicino a casa. Sebbene fosse ai domiciliari proprio per il reato di lesioni personali aggravate, è uscito di casa ed ha aggredito di nuovo un ragazzino. È successo sabato scorso in città. L’uomo, un 49enne reggiano, stanco di rimanere chiuso in casa è uscito, accompagnato dalla moglie, per una passeggiata nel parco vicino casa sua.

Lì ha incontrato una coppia di giovani con i quali ha intavolato una discussione per futili motivi, culminata con un violento schiaffo al volto del ragazzino. Vista la situazione i due minori hanno chiamato il 112 dei carabinieri che ha subito inviato sul posto una pattuglia della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia. Nel parco cittadino i militari hanno trovato sia il minore, che presentava ancora un evidente rossore sulla guancia, sia l’aggressore.

Ricostruiti i fatti, dopo essersi accertati dello stato di salute del giovane, i carabinieri hanno portato il 49enne in caserma dove è stato arrestato per evasione e trattenuto al disposizione dell’autorità giudiziaria reggiana, in attesa della direttissima.