Quantcast

“Biglietto sospeso”, un ingresso gratis per Fotografia europea

Nelle biglietterie di Palazzo Magnani e dei Chiostri di San Pietro è possibile acquistare un biglietto che resterà “in sospeso” per le famiglie in difficoltà che ne faranno richiesta

REGGIO EMILIA – La Fondazione Palazzo Magnani, credendo che l’arte sia uno degli strumenti principali per sviluppare salute e benessere individuale e sociale, propone, a tutti i visitatori di Fotografia Europea, il “Biglietto sospeso”, un’iniziativa, nata dalla consuetudine tutta napoletana del “caffè sospeso”, per donare a chi non può permetterselo, un momento di accrescimento culturale.

Si tratta di un normale biglietto di ingresso a tutte le mostre del Festival che resta “sospeso” in biglietteria e sarà donato alle famiglie in difficoltà che ne faranno richiesta.

Questa iniziativa – che si inserisce nel contesto dei percorsi di accessibilità per persone fragili che la Fondazione Palazzo Magnani sta tenacemente attuando da alcuni anni insieme a Reggio Emilia Città senza barriere – nasce in collaborazione con Emporio Dora, un progetto di solidarietà cittadina che vede la partecipazione di Istituzioni locali, Associazioni, volontari, imprese pubbliche e private, e si occupa di aiutare le famiglie di Reggio Emilia in difficoltà economica.