Quantcast

Raid nei garage condominiali: tre giovani arrestati

Via Buozzi: concorso in furto aggravato l'accusa mossa ai tre ventenni dai carabinieri della sezione radiomobile

REGGIO EMILIA – Raid furtivi nei garage condominiali in via Buozzi, dietro allo stadio Mirabello: tre giovani sono stati arrestati dai carabinieri per concorso in furto aggravato. Negli stessi garage, la settimana scorsa, erano stati arrestati altri due adolescenti

Verso mezzanotte, in seguito alla richiesta d’intervento giunta al 112 da parte di un residente che aveva segnalato un furto dentro alcuni garage di un condominio di via Buozzi, alcuni equipaggi della radiomobile sono arrivati sul posto e hanno visto una persona in strada, probabilmente il “palo”, che, quando ha visto i carabinieri, è fuggito.

I militari sono entrati nei garage seminterrati del condominio dove hanno sorpreso tre giovani, tutti con guanti calzati, uno dei quali aveva in mano una torcia accesa e, accanto a loro, hanno visto un piede di porco nonché due grossi sacchi in cellophane appena rubati da uno dei due garage che erano stati forzati. I tre 20enni reggiani, sono stati portati in caserma dove sono stati arrestati con l’accusa di concorso in furto aggravato. La refurtiva è stata recuperata dai carabinieri e restituita alla derubata.

Le indagini stanno ora proseguendo per risalire all’identità del giovane fuggito quando sono arrivati i carabinieri, nell’ipotesi che possa essere il palo dei ragazzi finiti in manette.