Quantcast

Quattro Castella, ventenne arrestato per spaccio

Il giovane è accusato di aver venduto droga anche a dei minorenni davanti alle scuole medie del paese

QUATTRO CASTELLA (Reggio Emilia) – Un 20enne reggiano di Canossa, Nicolas Capasso, è stato arrestato con l’accusa di spaccio di hascisc e marijuana, davanti alle scuole medie di Quattro Castella, a studenti minorenni.  Le indagini dei carabinieri hanno rivelato che gli appuntamenti per le cessioni di droga sarebbero state deate su Instagram attraverso l’utilizzo di un linguaggio convenzionale.

L’indagine è stata avviata nel mese di febbraio del 2020 in seguito all’arresto di un 21enne reggiano sorpreso nella sua auto, nei pressi del campo sportivo della scuola, con due minori. Tra le gambe del 21enne un bilancino di precisione, mentre nelle mani teneva un panetto di hascisc da cui doveva staccare il pezzo da cedere ai due giovani clienti. Le indagini hanno rivelato che la droga posseduta dal 21enne gli era stata ceduta dall’odierno arrestato, un 20enne di Canossa.

I militari hanno ricostruivano l’illecito giro d’affari che il 20enne avrebbe portato avanti almeno dal 2019, prevalentemente nei pressi della scuola media di Quattro Castella. Il giovane avrebbe dato appuntamenti agli studenti minorenni anche attraverso Instagram dove sarebbe stato utilizzato un linguaggio convenzionale. Hascisc e marijuana sarebbero state smerciate al prezzo di 10 euro al grammo.