Quantcast

Polo auto elettriche, spunta il nome di Avl

La Silk Ev ha una sede anche a Cavriago in via Nobel 6 di fianco a Landi Renzo che nel 2017 ha venduto agli austriaci il ramo d'azienda relativo a una parte del centro tecnico

REGGIO EMILIA – Spunta anche un Silk Ev srl nella vicenda relativa al polo delle auto elettriche in cui la sino americana Silk-Faw (First Automobile Works) dovrebbe investire un miliardo di euro per creare mille posti di lavoro a Gavassa. Come avevamo già scritto la società che è stata scelta come veicolo per fare l’investimento è la Silk-Faw Automotive Group Italy, con sede a Milano, che è controllata, a sua volta, dalla Silk Faw Automotive Holdings, con sede a Dublino.

La Silk Ev srl, invece, è appartenente al gruppo Silk Ev Limited e il presidente di amministrazione è sempre Jonathan Krane, che è anche amministratore unico della Silk Faw Automotive Group, nonché presidente di una Silk Ev Cayman con base alle Cayman.

Silk Ev ha sede, oltre che a Milano, anche a Cavriago in via Nobel 6. L’indirizzo è lo stesso della Avl. Ma cos’è la Avl? E’ un’azienda austriaca che si occupa dello sviluppo, simulazione e collaudo dei sistemi di trasmissione (ibridi, motori a combustione, trasmissioni, motori elettrici, batterie e software) per auto, camion e grandi motori. Ha oltre 10mila dipendenti in tutto il mondo e un fatturato di più di due miliardi di euro.

La sede è appunto a Corte Tegge, in via Nobel 6, molto vicina alla sede della Landi Renzo che, infatti, ha venduto agli austriaci nel 2017 il ramo d’azienda relativo a una parte del centro tecnico composto da laboratori, attrezzatura e materiali vari. Aveva dichiarato il presidente di Landi Renzo, Stefano Landi all’epoca: “E’ una operazione importante perché ci consente di stringere una partnership con un primario operatore del settore automotive. Voglio evidenziare che il gruppo continua ad investire focalizzandosi sulle attività di ricerca e sviluppo che sono funzionali allo sviluppo del core business della Landi Renzo e potrà utilizzare la parte del centro tecnico che sarà gestito da Avl”.

Avl ha diverse sedi anche in Cina. Non è improbabile che, vista l’importanza dell’azienda austriaca nel settore, non sia un caso se la Silk Ev, che in qualche modo è correlata alla realizzazione del polo delle auto elettriche a Gavassa, abbia scelto via Nobel 6 come sua seconda sede in Italia.