Quantcast

Parco ex Spallanzani, trovato mezzo etto di eroina

Nuovo rinvenimento di eroina nell'area verde dove i carabinieri hanno trovato lo stupefacente

REGGIO EMILIA – Dopo circa un etto di eroina trovato a gennaio nel parco Ex Spallanzani vicino all’ospedale di Reggio Emilia ieri mattina i carabinieri, su segnalazione di una cittadina che portava a passeggio il cane, sono intervenuti nello parco recuperando un’altra importante partita di droga: circo mezzo etto di eroina nascosta in un cespuglio del parco frequentato da famiglie e cittadini reggiani.

Dopo i parcheggi e le pensiline delle fermate degli autobus di Piazzale Europa, i binari della stazione ferroviaria, i parcheggi delle auto dello stesso piazzale Europa, le aree verdi del Parco del Popolo e le aiuole condominiali vicino agli ospedali di Reggio Emilia si confermano come luogo dove nascondere la droga da parte dei pusher che, piuttosto di rischiare portando addosso lo stupefacente, nascondono in questo modo la droga.

Il mezzo etto di eroina erano custoditi all’interno di una busta nascosta tra le siepi del parco di viale Umberto. Ora i militari reggiani stanno indagando per cercare di risalire al proprietario della partita sequestrata, che dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.