Quantcast

Omicidio di San Martino in Rio, Sabrina Guidetti si è svegliata dal coma

Le sue condizioni stanno migliorando e i carabinieri del nucleo investigativo che, coordinati dalla Procura reggiana, hanno condotto le indagini, contano di sentirla a breve

REGGIO EMILIA – Si è risvegliata dal coma Sabrina Guidetti, la madre di Marco Eletti, il 33enne attualmente in carcere con l’accusa di aver ucciso a martellate il padre Paolo e di avere cercato di uccidere la donna. Le sue condizioni stanno migliorando. La signora era in terapia intensiva, ma ora è stata trasferita in un altro reparto. Ha ripreso conoscenza ed è in netto miglioramento. I carabinieri del nucleo investigativo che, coordinati dalla Procura reggiana, hanno condotto le indagini, contano di sentirla a breve.

Il 33enne ha sempre ribadito la sua innocenza e ha detto di essere arrivato nella villetta dei genitori in via Magnanini a San Martino in Rio, di aver aperto la porta e aver trovato il padre Paolo morto sul divano del salotto e la madre Sabrina, in cucina, ferita gravemente con profondi tagli ai polsi.

E’ chiaro che, a questo punto, la testimonianza della donna potrebbe essere preziosa per le indagini.