Quantcast

Lite alle ex-Reggiane, ferito un gambiano

E’ accaduto questa notte. La vittima ha riportato ferite da taglio, causate con cocci di bottiglia, giudicate guaribili in 12 giorni

REGGIO EMILIA – Lite alle ex-Reggiane, ferito un gambiano. E’ accaduto questa notte. La vittima ha riportato ferite da taglio, causate con cocci di bottiglia, giudicate guaribili in 12 giorni. Le cause della violenta lite sono ancora al vaglio dei carabinieri reggiani che non escludono che l’episodio possa collocarsi in contrasti per la gestione della piazza di spaccio.

E’ successo intorno all’una di questa notte. I carabinieri della sezione radiomobile di Reggio Emilia, supportati dai colleghi della stazione di Corso Cairoli, sono accorsi nell’area delle ex Officine Reggiane dove era stata segnalata l’aggressione nei confronti di uno straniero ad opera di uno sconosciuto. Lì i militari hanno trovato il ferito, un 23enne gambiano, che è stato soccorso dai sanitari inviati dal 118.

Il giovane, portato in ospedale, è stato giudicato guaribile in 12 giorni per le lesioni riportate nella parte latero cervicale sinistra dove presentava delle ferite da taglio probabilmente causategli con dei cocci di bottiglia rotti. Le immediate ricerche dell’aggressore non hanno consentito ai militari di rintracciarlo. Indagano i carabinieri per lesioni personali aggravate contro ignoti.