Quantcast

Giustizia, Mescolini impugna il trasferimento

L'ex procuratore di Reggio ricorre al Tar contro l'assegnazione a Firenze del Csm

REGGIO EMILIA – Come aveva preannunciato, l’ex procuratore capo di Reggio Emilia Marco Mescolini ha depositato oggi un ricorso al Tar contro il trasferimento a Firenze (dove è sostituto procuratore) disposto nei suoi confronti lo scorso febbraio dal plenum del Consiglio superiore della magistratura. “L’incompatibilità ambientale” di Mescolini nel distretto giudiziario di Bologna è stata dichiarata a seguito di un esposto che 4 pm della Procura di Reggio hanno presentato contro di lui, denunciando di non poter più svolgere serenamente il loro lavoro. Questo dopo la pubblicazione di alcune chat tra il magistrato e l’ex membro del Csm Luca Palamara e una forte esposizione mediatica di Mescolini, che veniva accusato di presunte omissioni nelle attività di indagine da esponenti politici del centro destra.