Quantcast

Evade per vendere un’auto: 35enne arrestato

Era ai domiciliari per spaccio: evasione l’accusa mossa all’uomo dai carabinieri reggiani

REGGIO EMILIA – Evade per vendere auto, ma durante la compravendita incappa nei carabinieri: 35enne reggiano arrestato. Era ai domiciliari per spaccio e, senza autorizzazione, è uscito di casa per incontrare un possibile acquirente della sua auto che aveva messo in vendita on line. Nel bel mezzo della compravendita ha dovuto interrompere la trattativa e darsi alla fuga quando ha visto una pattuglia della sezione radiomobile dei carabinieri di Reggio Emilia.

E’ rientrato a casa ignaro però di essere stato riconosciuto dai carabinieri che l’hanno quindi raggiunto nella sua abitazione. Ha impiegato un po’ di tempo ad aprire ai carabinieri, dato che ha cercato di cambiarsi gli abiti per cercare di eludere le indagini. Ancora con il fiatone ha aperto ai militari e ha negato di essere uscito da casa. Ma alla fine, davanti alle evidenze, ha dovuto ammettere le sue responsabilità.

“Sono uscito di casa per incontrarmi con un signore che mi ha chiamato dato che voleva acquistare l’auto di mia moglie che avevo messo in vendita su subito.it”. Considerata la flagranza del reato di evasione il 35enne è stato arrestato.