Quantcast

Doppia evasione, prima per vedere il fidanzato e poi per una pizza

Tredicenne riportata in comunità dai carabinieri di S. Ilario

Più informazioni su

S. ILARIO (Reggio Emilia) – Prima evade per andare dal fidanzato e poi per andare a mangiare una pizza: tredicenne portata in comunità dai carabinieri. La Corte d’Appello di Bologna è stata costretta a disporre l’aggravamento della misura con la collocazione in comunità della minore in sostituzione della permanenza in casa.

E’ l’epilogo di quanto accaduto il 5 maggio scorso quando i carabinieri della Stazione di Sant’ilario, durante un servizio serale, avevano notato per strada una bimba in lacrime. Si erano fermati per capire cosa stesse accadendo e si erano resi conto che la piccola era stata lasciata sola dalla sorella più grande, benché anche lei minorenne, che stava comodamente mangiando una pizza in un locale lì vicino. I militari avevano accertato che la sorella maggiore non avrebbe potuto trovarsi nel locale, perché sottoposta alla misura della permanenza in casa, da qualche tempo disposta nei suoi confronti dal Tribunale dei Minorenni di Bologna.

Il comportamento della minore era stato segnalato all’Autorità Giudiziaria competente anche alla luce della recidiva, dato che la settimana prima la ragazza si era allontanata da casa per andare in un’altra regione il fidanzato rientrando a casa solo per l’intervento dei carabinieri di Sant’Ilario.

Più informazioni su