Quantcast

Derubava l’amica che l’aiutava a stirare: denunciata

Una 60enne di Cadelbosco Sopra nei guai per diversi prelievi con un bancomat non suo

CADELBOSCO SOPRA (Reggio Emilia) – Andava da una conoscente per aiutarla a stirare in cambio di un piccolo compenso. Ma veniva puntualmente derubata dalla padrona di casa che, mentre lei svolgeva la faccenda domestica, si impossessava del suo bancomat e usciva per fare dei prelievi. Tra settembre del 2020 e lo scorso aprile, sono stati 34 per quasi 10.000 euro. E’ successo a Cadelbosco Sopra, dove una 60enne è stata denunciata dai carabinieri con le accuse di furto aggravato e indebito utilizzo di bancomat continuato.

Quando la vittima si è accorta dell’ammanco del danaro sul proprio conto si è rivolta per un aiuto proprio a chi l’aveva alleggerito. La cosiddetta “amica”, la 60enne, l’ha perfino accompagnata a sporgere denuncia, offrendosi di fornire ai militari un elenco dei prelievi fatti per meglio chiarire quanto accaduto. Peccato che la lista di date e luoghi fosse stata volutamente alterata, per sviare i sospetti da se stessa. Confrontando i documenti ufficiali della banca con quelli forniti dalla donna, i carabinieri ci hanno messo poco a smascherarla. L’autrice dei furti è stata anche ripresa dalle telecamere di sorveglianza dell’istituto di credito e poi riconosciuta dalla vittima.