Quantcast

Carta di credito clonata: due persone denunciate

Un 34enne e una 37enne napoletani sono accusati frode informatica e indebito utilizzo di carta di credito: l'avrebbero utilizzata per ricariche telefoniche e scommesse online

MONTECCHIO (Reggio Emilia) – Ricariche telefoniche e scommesse on line con carta di credito clonata: un 34enne e una 37enne napoletani persone denunciati dai carabinieri per frode informatica e indebito utilizzo di carta di credito ai danni di un 50enne di Montecchio.

E’ stato il 50enne ad accorgersi dell’anomalo utilizzo della sua carta di credito. Visionando l’estratto conto si accorgeva dell’addebito della somma di 390 euro utilizzata per acquistare ricariche telefoniche e piazzare scommesse su una piattaforma on line. Non avendo effettuato alcuna delle spese contestate ed avendo in disponibilità la carta di credito che non aveva ceduto a nessuno, l’uomo si è rivolto ai carabinieri di Montecchio e ha denunciato la frode informatica.

I militari, al termine delle indagini, sono risaliti ai due napoletani che sono stati denunciati.