Quantcast

Toano, svuota il conto della suocera: denunciata

Furto e indebito utilizzo di bancomat l'accusa mossa a una 43enne reggiana dai carabinieri: in 5 giorni prelevati 2.500 euro

TOANO (Reggio Emilia) – Svuota il conto dell’ex suocera: 43enne di Castelnovo Monti denunciata dai carabinieri di Toano per furto e indebito utilizzo di bancomat. Ha prelevato 2.500 euro alla suocera 84enne nel giro di 5 giorni, dal 10 al 15 dicembre dello scorso anno. La 43enne, venuta a conoscenza del codice segreto del bancomat, a ridosso delle festività natalizie, ha prelevato dal portafoglio della mamma dell’allora fidanzato il bancomat effettuando diversi prelievi in contanti.

Dopo i prelievi rimetteva il bancomat nel portafoglio della vittima, a parte l’ultima volta che lo ha utilizzato. Quando l’84enne si è accorta della sparizione del bancomat e degli ammanchi in banca, si è rivolta ai carabinieri e ha sporto denuncia. I militari hanno controllato le immagini delle telecamere dei bancomat dove sono avvenuti i prelievi e sono risaliti alla 43enne che, sentita dai carabinieri e posta davanti all’evidenza dei fatti, ha ammesso le sue responsabilità.