Quantcast

Sicurezza sul lavoro: le figure principali e i corsi obbligatori

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La normativa sulla sicurezza negli ambienti di lavoro prevede l’obbligo, per i titolari delle attività produttive, di provvedere alla formazione dei dipendenti sul sistema di sicurezza aziendale. Vediamo dunque quali sono i corsi di sicurezza sul lavoro obbligatori, e le figure principali che entrano in gioco in questo settore.

RSPP e RLS
Si parte dalla figura del responsabile del servizio di prevenzione e di protezione, che può essere anche occupato in prima persona dal datore di lavoro. Per prima cosa è bene sottolineare che non tutti i datori di lavoro possono occupare questo incarico, e che ciò dipende dalla tipologia di azienda.

In alternativa il ruolo di RSPP può essere anche occupato da un lavoratore o da un consulente esterno, a patto che la persona sia in possesso di tutti i requisiti necessari per svolgere questa mansione. Requisiti che ovviamente si ottengono partecipando ad un corso apposito e ottenendo l’abilitazione.

Esistono diverse modalità di svolgimento del corso, che può essere anche seguito in remoto in certi casi, e il numero di ore cambia in base alla tipologia di rischio (ad esempio medio o alto).

Per quanto concerne la figura dell’RLS, in tal caso si parla del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Come spiega anche il nome di questo ruolo, si tratta di una mansione che deve essere obbligatoriamente svolta da un lavoratore in carico all’azienda, e anche in questo caso sono previsti corsi da seguire ed eventuali aggiornamenti.

I corsi obbligatori da seguire
Come anticipato poco sopra, in base alla situazione, i corsi da seguire possono cambiare in base al tipo di rischio, che può essere basso, medio o alto. Dal livello di rischio dipenderà il numero complessivo di ore, e questo dipende sempre dalla classificazione ATECO dell’impresa, dato che esiste una tabella di suddivisione molto chiara.

In questo senso, esistono dei lavori che sottopongono i dipendenti ad una situazione di rischio più alto rispetto ad altri. In qualsiasi caso è sempre importante formare il proprio personale sulla sicurezza e salvaguardarlo sul luogo di lavoro. Per questo è estremamente importante valutare un’assicurazione, come ad esempio le polizze Helvetia per proteggere i tuoi dipendenti e la tua azienda, che tuteli i lavoratori in caso di danni o infortuni.

Per quanto riguarda i corsi, ce ne sono alcuni obbligatori per tutti, come nel caso del corso antincendio e di primo soccorso. In entrambi i casi, oltre ai corsi, ove necessario sarà indispensabile seguire anche gli aggiornamenti, in modo tale da adeguarsi alle nuove normative. Bisogna poi aggiungere che anche nel caso del primo soccorso esistono dei livelli di rischio, dunque il corso e la formazione ai dipendenti si adatterà in base a questo elemento.

In conclusione, la sicurezza è un aspetto che non deve mai essere sottovalutato. Ci sono infatti dei corsi da seguire e delle figure responsabili, che è sempre il caso di conoscere. Naturalmente serve andare incontro a questa necessità per due motivi: per adeguarsi agli obblighi previsti dalle normative, e per mettere al riparo la propria azienda e i propri dipendenti, prevenendo i pericoli e imparando come si agisce.

Più informazioni su