Quantcast

San Martino in Rio, ucciso con un martello: fermato per omicidio il figlio

Marco Eletti, 33 anni, è accusato di essere l'assassino del padre Paolo e di aver ferito gravemente la madre, Sabrina Guidetti. Il movente sarebbe di natura economica

SAN MARTINO IN RIO (Reggio Emilia) – E’ stato fermato per omicidio e tentato omicidio il 33enne Marco Eletti. I carabinieri lo accusano, a causa delle numerose incongruenze tra il suo racconto e le prime risultanze indiziarie, di essere lui l’assassino del padre, Paolo, 58 anni, ucciso ieri a martellate nella sua abitazione di via Magnanini 13 a San Martino in Rio.

Secondo gli inquirenti il giovane avrebbe anche ferito la madre, Sabrina Guidetti, 54 anni, che è stata trovata gravemente ferita, con tagli ai polsi, distesa su un divano poco distante dal cadavere del marito. La donna è stata trasportata all’ospedale di Reggio Emilia in gravi condizioni: al momento è stabile, ma è in coma farmacologico.

Il 33enne, che vive a Modena, scrittore di thriller, è stato interrogato dai carabinieri per tutta la notte alla presenza del suo legale e del sostituto procuratore di turno, Piera Giannusa. Il movente del delitto sarebbe legato, probabilmente, a interessi patrimoniali. La casa è stata sequestrata.

Marco Eletti
Marco Eletti