Quantcast

Imprese, nel 2020 aumentato il credito dalle banche

Da istituti 9,6 milioni alle aziende (+4,6%) e 5,2 alle famiglie

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il credito bancario concesso alle imprese e’ tornato a crescere nel 2020 in provincia di Reggio Emilia, invertendo la tendenza alla leggera flessione in atto in precedenza. Una crescita che, per la Camera di commercio, “era prevedibile a fronte delle conseguenze sulla liquidita’ delle imprese legate alla pandemia, ma anche a seguito delle garanzie concesse dallo Stato”.

L’ente rileva in dettaglio un incremento medio del 4,6% dei crediti bancari concessi alle imprese reggiane, con un valore un po’ piu’ alto (4,8%) riferito alle piccole imprese, ovvero quelle con meno di 20 addetti. A livello generale i prestiti sono andati per la meta’ del valore totale a sostegno delle aziende (9,6 milioni), per il 27% a famiglie consumatrici (5,2 milioni) e per il 23% ad altri soggetti (societa’ finanziarie, enti pubblici, istituzioni senza scopo di lucro).

I comparti dove i prestiti sono aumentati di piu’ sono quelli della manifattura (+7%) e del settore edile (+7,9%). Il tasso di deterioramento, indicatore che sintetizza l’incidenza dei crediti delle banche per i quali la riscossione e’ incerta, non mostra sostanziali cambiamenti. La Camera di commercio, nella sua analisi, scandaglia anche l’ammontare dei risparmi accumulato in forma di depositi bancari da parte di famiglie e aziende, che risulta complessivamente pari a 18,6 milioni con un “peso” del 12,6% sul totale regionale.

Più informazioni su