Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Il Senato respinge la mozione di sfiducia di Fdi contro Speranza

Anche la Lega e Forza Italia hanno detto no all'alleata di centrodestra Giorgia Meloni

ROMA – Con 221 voti contrari, 29 favorevoli e 3 astenuti l’Aula del Senato respinge la prima mozione di sfiducia nei confronti del ministro della Salute Roberto Speranza, presentata da Fratelli d’Italia. A seguire, verranno votate le altre due: una è stata presentata dal senatore Gianluigi Paragone, nel gruppo Misto con Italexit; la terza dal senatore Mattia Crucioli, nel gruppo Misto con la componente di Alternativa C’è.

Nel corso del suo intervento, il ministro ha difeso il suo operato e ha accusato le opposizioni di “giocare d’azzardo sulla pelle dei cittadini”, ricordando che la pandemia non è ancora stata sconfitta. In aula, Lega e Forza Italia hanno annunciato il loro no alla mozione di sfiducia presentata dagli alleati di Fratelli d’Italia, ribadendo però l’importanza dell’avvio di una commissione d’inchiesta sulla gestione della pandemia. Una linea su cui spinge anche Italia Viva (fonte Dire).