Quantcast

Festa della polizia, reati in calo: -27%

Nelle operazioni più significative sono stati messi a segno 150 arresti, sequestrati 5,5 milioni di euro e oltre 200 chili di droga

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Calano i reati, che passano dai 3.332 del periodo marzo 2019-marzo 2020, ai 2.415 del marzo 2020-2021 (-27%). La tipologia di delitti che è calata di più è quella degli atti persecutori (-119%), seguita dai maltrattamenti (-74%), dalle violenze sessuali (-70%) e dalle lesioni personali (-70%). Nelle operazioni di polizia giudiziaria più significative sono stati messi a segno 150 arresti, sequestrati 5,5 milioni di euro e oltre 200 chili di droga.

I dati sono stati forniti oggi nel corso delle celebrazioni del 169° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato, Per il secondo anno consecutivo, a causa del protrarsi della diffusione pandemica da Covid-19, la celebrazione si è svolta in forma estremamente ridotta, nel cortile della questura.

Erano presenti il questore Giuseppe Ferrari, il prefetto Iolanda Rolli, i funzionari della questura e delle specialità della Polizia di Stato e una rappresentanza della Associazione nazionale polizia di Stato. E’ stata poi deposta una corona di alloro, alla memoria dei caduti della Polizia, uomini e donne che nell’adempimento del proprio dovere hanno sacrificato la vita per la sicurezza dello Stato.

Ha commentato il questore: “Il totale dei delitti registra un sensibile – 27%. Ancora più significativo è il trend in discesa dei furti in genere (- 36%), dei furti con strappo (- 50%) e dei furti in abitazione (-37%). Analogamente sono in calo le rapine in abitazione (-50%) e lo spaccio di stupefacenti (- 43%). Si evidenzia quindi una contrazione di quelle fenomenologie di reati – cosidette di crimine diffuso – che maggiormente colpiscono la popolazione più vulnerabile e che per questo incidono profondamente sulla percezione della sicurezza. I motivi della drastica riduzione sono probabilmente da rinvenire nelle misure di contenimento della pandemia, ma non può non evidenziarsi che la decisa rimodulazione dei dispositivi di polizia in chiave anti covid, ha determinato un forte incremento di servizi sul territorio che, senza dubbio, ha contribuito al contenimento di numerose fattispecie di reato”.

I dati

REATI 2019/20- 2020/21 2020 2021 DIFF %
Violenza sessuale 609 bis cp 44 13 -70%
Lesioni personali 582 cp 485 141 -70%
Maltrattamenti 572 cp 157 40 -74%
Atti persecutori 612 bis cp 126 6 -119%
Reati su minori 612 304 -50%
Furti 1671 1067 -36%
furto con strappo 15 9 -50%
furto con destrezza 64 21 -67%
furto in abitazione 338 212 -37%
furti in esercizio commerciali 165 112 -32%
furto su auto 262 143 -45%
furto di ciclomotori 7 3 -57%
furto di autovettura 29 14 -51%
rapine 65 61 -6%
rapine in abitazione 6 3 -50%
rapine in banca 0 0 0%
rapine ad esercizi commerciali 16 4 -75%
rapine in pubblica via 36 44 -22%
estorsioni 20 15 -25%
truffe e frode informatica 152 106 -30%
danneggiamenti 177 168 -5%
danneggiamento a seguito incendio 5 5 0%
stupefacenti 103 68 -33%
produzione e traffico 11 7 -36%
spaccio 44 25 -43%
delitti informatici 22 7 -68%
altri delitti 701 618 -11%
totale delitti 3332 2415 -27%

Più informazioni su