Quantcast

Controlli sulle strade, 32 multe e 6 patenti ritirate

Dal 19 al 25 aprile all'interno di una campagna europea congiunta denominata “european operation speed” (controllo velocità)

REGGIO EMILIA – Roadpol, european roads policing network, ha programmato nel periodo dal 19 al 25 aprile  una campagna europea congiunta denominata “european operation speed” (controllo velocità).

Nella nostra provincia la campagna “European operation speed”, nel corso della settimana appena trascorsa ha visto impegnate 41 pattuglie per complessivi 82 operatori che hanno controllato 334 veicoli, elevando 32 contravvenzioni per il superamento dei limiti di velocità con il ritiro di 6 patenti di guida per mezzo di apparecchiature telelaser di ultima generazione.

Roadpol è una rete di cooperazione tra le polizie stradali, nata sotto l’egida dell’Unione europea, alla quale oggi aderiscono tutti i paesi membri, tranne la Grecia e la Slovacchia, oltre alla Svizzera, la Turchia e, in qualità di osservatore, la polizia dell’Emirato di Dubai (Emirati arabi uniti).

L’Italia è rappresentato dal servizio polizia stradale del ministero dell’Interno.
l’organizzazione sviluppa una cooperazione operativa tra le polizie stradali europee, con l’obiettivo di ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al piano d’azione europeo 2021 – 2030. Questa attività si sviluppa attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne “tematiche” in tutto il continente, all’interno di specifiche aree strategiche.

L’obiettivo ultimo è quello di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte i cui risultati vengono poi monitorati dal gruppo operativo roadpol.