Quantcast

Area Nord, la Rubertelli: “Spunta un polo logistico”

La Civica: "La giunta chiarisca il destino del terreno di fronte alle Fiere"

REGGIO EMILIA – A Reggio Emilia spunta l’ipotesi di insediare una piattaforma di logistica di oltre 70.000 metri quadri al centro della cosiddetta “Area Nord”, di fronte alla Fiera, su un terreno “corrispondente all’ex Pua-1” di cui anche il Comune detiene una parte di proprieta’. A segnalarlo la capogruppo di Alleanza civica Cinzia Rubertelli, che ha chiesto subito spiegazioni con un’interpellanza.

“Se cio’ venisse confermato – dice Rubertelli – risulta chiaro il potenziale depotenziamento delle strategie urbanistiche predisposte dall’amministrazione nel cuore dell’area caratterizzata dal parco opere di Calatrava, oltre che evidenti ripercussioni sul sistema della mobilita’ intorno alle nuove porte della citta’”.

Nell’interrogazione si chiede quindi “quale sia lo stato dell’arte intorno a quell’area” e se l’amministrazione “ritiene opportuna una tale ipotesi di sviluppo” o se intenda agire “per orientare una differente valorizzazione della medesima, rispettando le previsioni urbanistiche che sono diversamente orientate all’insediamento di attivita’ di eccellenza e distintive della citta’”. L’area era stata oggetto di dibattito anche nel 2009, quando si paventava la costruzione di un mega centro commerciale.