Quantcast

Vendite fantasma di consolle Nintendo su Facebook: due denunce

Due pescaresi 44enne accusati di concorso in truffa ai danni di un 34enne di Cavriago: si cerca la donna che ha architettato il raggiro

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Vendite fantasma su Facebook di consolle Nintendo, i carabinieri denunciano per truffa due pescaresi 44enni che hanno concorso nel raggiro di un 34enne di Cavriago. Si cerca ora la donna che ha architettato il piano.

La donna pubblicava su Marketplace di Facebook inserzioni relative alla vendita di consolle usate Nintendo Switch che vendeva a prezzi interessanti. Annunci esca a cui ha risposto un 34enne di Cavriago che, concordando il prezzo in 120 euro pur di far avere subito la consolle al figlio si è fatto carico di pagare la spedizione veloce ammontate a 141 euro versando sulla Postepay indicatagli dalla venditrice l’interno importo.

Peccato per il 34enne reggiano che successivamente al pagamento oltre a non ricevere nulla non sia più riuscito a contattare telefonicamente la venditrice che è sparita nel nulla. Quando ha capito di essere stato truffato l’uomo si è rivolto ai carabinieri di Cavriago che hanno indagato e sono risaliti ai due complici prestanome della truffatrice: due 44enni residenti a Pescara che erano uno intestatario dell’utenza usata dalla truffatrice per parlare con la vittima e l’altro intestatario della Postepay dove sono confluiti i soldi del conto alleggerito.

Le indagini stanno proseguendo per risalire all’autrice materiale della truffa che i carabinieri di Cavriago ritengono possa essere identificata nel breve periodo. Al riguardo si stanno scandagliando le conoscenze e frequentazioni dei due complici attraverso le quali i militari ritengono di risalire alla truffatrice.