Traffico internazionale di droga, due spagnoli arrestati al casello di Reggio Emilia foto

Un ragazzo di 27 anni e una ragazza di 29 anni che avevano venti ovuli di cocaina nascosta nelle fodere dei sedili dell'auto

REGGIO EMILIA – Due giovani spagnoli, un ragazzo di 27 anni e una ragazza di 29 anni, sono stati fermati giovedì scorso al casello autostradale di Reggio Emilia dagli agenti del commissariato Lorenteggio che li seguivano da Malpensa e, dalla Polstrada, con venti ovuli di cocaina, 465 euro e 10 sterline nascosti nella federa dei sedili dell’auto. Lo riporta Varesenews (link)

L’indagine è partita dal commissariato milanese, l’operazione per fermare la coppia (accusata di traffico internazionale di stupefacenti) è scattata giovedì 25 febbraio. Gli agenti hanno seguito i due dall’aeroporto di Malpensa, dove erano arrivati con un volo da Madrid e li hanno controllati anche durante la sosta a Milano, per poche ore, in un B&B in zona San Siro.

Poi i due hanno preso l’Autostrada del Sole e, all’altezza di Reggio Emilia, sono stati fermati e arrestati dalla Polizia, con l’intervento della Polstrada al fianco degli investigatori milanesi (foto da Varesenews).