Quantcast

Imprese, la Reggiana Gourmet ha cambiato proprietà

E' stata rilevata dal parmigiano Giovanni Ronconi dopo le traversie giudiziarie dell'ex patron Mirco Salsi

REGGIO EMILIA – Nuova vita per la Reggiana Gourmet. La nota azienda della provincia di Reggio Emilia che da oltre 30 anni produce pasta fresca ed e’ leader sul mercato, e’ stata rilevata da Giovanni Ronconi, imprenditore 53enne di Parma gia’ attivo nel settore alimentare.

“In netta opposizione con la precedente gestione, la nuova proprieta’ e’ pronta a cambiare passo e sta pianificando un corposo piano industriale per il rilancio dell’impresa”, si legge in una nota, con riferimento alle indagini Octopus (sulle false fatturazioni) ed Aemilia (contro la ‘ndrangheta) in cui e’ stato coinvolto l’ex patron Mirco Salsi. La nuova proprieta’ e’ subentrata ufficialmente alla precedente gestione lo scorso 24 febbraio.

“Voglio esportare una storia, un prodotto e una tradizione legati all’Emilia-Romagna, il posto dove si mangia meglio al mondo. Ampliare e stabilizzare l’azienda con tutto il buono che vi si trova e’ il mio obiettivo principale”, afferma Ronconi.

Reggiana Gourmet ha chiuso il 2020 con un fatturato di oltre 8,5 milioni, in crescita rispetto all’anno precedente nonostante la pandemia. Produce due milioni di chili di prodotto all’anno, suddivisi in 32 categorie che coprono sia formati e ripieni tradizionali, che ricette innovative.

L’azienda opera su tre stabilimenti di 4.000 metri quadri totali, con 32 dipendenti e 10 agenti plurimandatari (di cui otto sul territorio italiano e due su quello estero) ed una quota rosa pari a circa il 20% del personale addetto. Il mercato principale e’ quello del Nord e Centro Italia, oltre un 10% di fatturato estero che si suddivide principalmente fra Francia e Spagna (Fonte Dire).