Quantcast

Hascisc in tasca e pianta di marijuana a casa: giovane denunciato

Artigiano 21enne reggiano acccusato di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio dai carabinieri

REGGIO EMILIA – In tasca l’hascisc, a casa la marijuana e materiale per coltivarla e spacciarla: artigiano 21enne reggiano denunciato dai carabinieri per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Ieri mattina una pattuglia della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia ha controllato in via Wibicky il giovane. Durante le procedure di identificazione il ragazzo, dopo aver esibito i documenti, ha evidenziato una certa preoccupazione, inducendo i militari ad approfondire le attività che sono culminate con il rinvenimento di circa 2 grammi di hascisc.

Il 21enne è stato portato in caserma e poi i militari sono andati nella sua abitazione, condivisa con i genitori, per perquisirla. Lì hanno trovato, all’interno dell’armadio della sua camera da letto, una mini serra dove, grazie a delle lampade alogene, coltivava una pianta lunga un metro e già con le infiorescenze.

Nel comodino della camera, adibita a base dello spaccio, i carabinieri hanno trovato una quarantina di grammi di marijuana e un bilancino di precisione. E’ stato tutto sequestrato e il giovane è stato denunciato.