Quantcast

Giustizia, Marco Mescolini destinato a Firenze

Come sostituto procuratore. Accolta la proposta della terza commissione del Csm

REGGIO EMILIA – “Sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Firenze”. Sono la destinazione e l’incarico dell’ex procuratore capo di Reggio Emilia Marco Mescolini, trasferito lo scorso 24 febbraio per “incompatibilita’ ambientale” dal distretto giudiziario di Bologna. A deciderlo e’ di nuovo il plenum del Consiglio superiore della magistratura, che ha approvato nella seduta di oggi la proposta della terza commissione.

Mescolini, gia’ pubblico ministero per la Dda di Bologna nel maxi processo Aemilia contro la ‘ndrangheta, e’ rimasto a capo della Procura della citta’ del Tricolore per poco piu’ di due anni. A travolgerlo e’ stato il combinato disposto tra la pubblicazione di alcune sue conversazioni con l’ex membro del Csm Luca Palamara e un esposto di quattro sue sostitute che lo hanno accusato in sostanza di parteggiare per il Pd.