Quantcast

Fugge dai carabinieri, ma perde un etto di droga: arrestato

Ai domiciliari un 23enne di Rubiera che era già finito in manette nell'agosto scorso per spaccio

Più informazioni su

RUBIERA (Reggio Emilia) – Fugge dai carabinieri, ma perde un etto di droga: 23enne di Rubiera identificato e arrestato. Il giovane, che era già stato sottoposto all’obbligo di firma per stupefacenti, è finito ora ai domiciliari. Era stato arrestato ad agosto dell’anno scorso per detenzione ai fini di spaccio di circa 2 etti di marijuana e aveva ottenuto ad ottobre l’obbligo di presentazione per la firma dai carabinieri di Rubiera.

Una misura che, tuttavia, non gli aveva impedito di proseguire nell’attività illecita di compravendita di stupefacenti come accertato dai carabinieri della stazione di Rubiera. Il giovane, infatti, lo scorso 14 marzo, durante un controllo operato dai militari rubieresi in un parcheggio di via Zacconi, è fuggito perdendo uno zaino che, una volta recuperato dai militari, è risultato contenere oltre un etto di marijuana. Ha evitato l’arresto, ma non si è assicurato l’impunità perché è stato riconosciuto dai militari è denunciato.

Oltre alla denuncia i carabinieri di Rubiera hanno relazionato la condotta illecita del giovane alla Procura reggiana che alla luce della reiterazione del reato ha chiesto ed ottenuto dal Gip del tribunale di Reggio Emilia la misura dei domiciliari.

Più informazioni su