Quantcast

Finge rapina per rubare soldi alla moglie: denunciato

Nei guai un marocchino che, per essere credibile, si è pure provocato delle ferite con un coltello all'addome

REGGIO EMILIA – Ha inscenato una rapina per appropriarsi di 200 euro che la moglie custodiva in casa ed e’ stato denunciato per simulazione di reato e procurato allarme. Protagonista della vicenda, avvenuta ieri a Reggio Emilia, e’ un cittadino marocchino che per essere credibile si e’ anche procurato delle lievi ferite con un coltello all’addome.

“Ho sorpreso uno sconosciuto in casa, mi ha aggredito con un coltello ed e’ scappato con i soldi”, il suo racconto agli agenti, da lui stesso chiamati nel suo appartamento in citta’, nel quartiere Santa Croce. Troppe pero’ le incongruenze, a partire dalle caratteristiche delle ferite. Messo alle strette, l’uomo ha infine confessato la messinscena per impossessarsi del denaro.