Quantcast

Fermato dopo lo spaccio con dosi di droga, arrestato

In manette un tunisino di 21 anni che aveva anche una banconota falsa da 50 euro

REGGIO EMILIA – Fermato dopo lo spaccio con addosso le dosi della droga, 21enne tunisino arrestato dai carabinieri per spaccio e introduzione nello Stato di banconote false. E’ successo ieri poco dopo le 15.30 quando una pattuglia della sezione radiomobile, durante un controllo del territorio, transitando in via Dante Alighieri, ha visto un giovane straniero cedere un involucro ad un altro giovane. Notato lo scambio, i militari sono intervenuti con i due che si davano alla fuga.

Il cliente è riuscito a fuggire, ma lo straniero, il 21enne Kabil Amri, è stato fermato e identificato. E’ stato perquisito e trovato in possesso di una busta con otto dosi di hascisc del peso di 8 grammi complessivi che occultava nella tasca dei pantaloni, nonché di una banconota da 50 euro falsa. In caserma sul suo smartphone sono stati trovati messaggi di testo e audio, su WhatsApp, che rimandavano chiaramente all’attività di spaccio.