Quantcast

Comune, al via la seconda fase dei lavori del Palasport

Il Comune sostiene opere per 2,7 milioni di euro. Vecchi: "Manteniamo gli impegni"

REGGIO EMILIA – E’ previsto a maggio l’inizio dei lavori della “seconda fase” di riqualificazione del palazzetto dello sport “Giulio Bigi” di Reggio Emilia, per un importo di 2,7 milioni. L’intervento e’ sostenuto dal Comune che accendera’ un mutuo da due milioni con Cassa depositi e prestiti, integrando la restante parte dell’investimento con risorse proprie.

Lo annuncia il sindaco Luca Vecchi ricordando che anche del primo step per l’ammodernamento dell’immobile (uno dei piu’ longevi d’Italia, che risale al 1967), quello concluso nel 2017 che ne ha ampliato i posti da 3.500 a 4.600, e’ stata l’amministrazione comunale a farsi carico. “Nel 2016 dopo un lungo dibattito sull’opportunita’ di realizzare un nuovo impianto con i privati o agire sul palazzetto esistente- ricorda Vecchi- mi assunsi la responsabilita’ in solitudine e senza neanche consultare la giunta dissi che lo avremmo fatto noi, accollandoci la responsabilita’ economica degli interventi di ristrutturazione”.

Ora “non lasciamo il lavoro a meta’: ci abbiamo messo la faccia e abbiamo rispettato l’impegno”, aggiunge il primo cittadino. Il restyling del “Bigi”, precisa poi il sindaco, “non lo si fa solo per le esigenze dello sport professionistico, ma anche per quello di base, delle scuole e dei cittadini, collocandosi tra l’altro nel contesto della riqualificazione dell’area di via Guasco, che ha visto di recente l’inaugurazione della piazza intitolata a Kobe Bryant”. Conclude Vecchi: “Sull’impiantistica sportiva abbiamo investito nell’ultimo anno circa 10 milioni. Il 2021, da questo punto di vista ma non solo, sara’ l’anno dei cantieri strategici della citta’”.

Per quanto riguarda le nuove opere previste al palazzetto (il progetto e’ dello Studio Caire Pro), coinvolgono in primo luogo il pavimento del campo da gioco principale, che sara’ rimosso e completamente ricostruito in legno. Anche tutto il ‘pacchetto’ di copertura dell’edificio, bisognoso di manutenzione approfondita, verra’ tolto e posato ex novo. Inoltre sara’ installato un nuovo ascensore per rendere piu’ agevoli i movimenti delle persone e dei materiali tra i vari piani del palasport.

E ancora: negli spazi al piano interrato si procedera’ al rifacimento completo dei servizi igienici per gli spettatori, dei 4 spogliatoi atleti e dei 3 spogliatoi arbitri, e verra’ realizzato un nuovo spogliatoio per gli staff. Completamente nuova anche l’area infermeria/fisioterapia, mentre saranno riorganizzati gli spazi destinati a depositi e magazzini. La sala stampa e lo spazio per Uffici stampa saranno completamente aggiornati. Al piano foyer, saranno creati nuovi servizi igienici per persone disabili e spazi a possibile uso commerciale.

Rinnovati infine anche gli impianti elettrici e di illuminazione (che saranno a led) e saranno apportate migliorie per efficentare l’immobile dal punto di vista energetico. Le vetrate delle facciate est e ovest saranno sostituite con altre, con funzione oscurante e antiriflesso verso l’esterno. La durata stimata dei lavori e’ di 10 mesi.