Quantcast

Cna assegna 5 borse di studio a futuri infermieri Unimore

Raccolti oltre 8mila euro grazie alla sinergia tra sindacato dei pensionati Cna, imprenditori Cna e cittadini. Cerimonia di premiazione rimandata

REGGIO EMILIA – Cavazzuti Sara, Lacerra Vincenzo, Pascale Serena Celeste per il Corso di Laurea Triennale in Infermieristica; Soncini Silvia e Gorgati Eleonora per il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche della sede d’Ateneo reggiana dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Sono i destinatari delle 5 borse di studio donate grazie alla raccolta fondi promossa da Cna Pensionati attraverso il bando “Dedicato a chi si prende cura”.

Un’iniziativa che ha rafforzato la sinergia tra i pensionati del sindacato Cna, gli imprenditori dell’Associazione e la comunità reggiana. All’appello espresso a suo tempo dal presidente di Cna Pensionati Giuliano Tamagnini, hanno infatti risposto in tanti, raccogliendo in totale 8.050,00 euro così suddivisi: 2.000,00 euro Cna Pensionati; 3.000,00 euro donazione Cna Reggio Emilia; 2.550,00 euro donazioni di soci e privati; 500,00 euro Raggruppamento Giovani Imprenditori Cna Reggio Emilia.

“Un risultato straordinario che noi per primi non ci aspettavamo – commenta il presidente Tamagnini – tanto che abbiamo dovuto aumentare le borse di studio da 2 a 5, per il valore di 1.610,00 euro ciascuna. I nostri più sentiti complimenti vanno alle ragazze e al ragazzo vincitori, ma vogliamo anche mandare un grandissimo ringraziamento a tutte le infermiere e gli infermieri laureandi e a quelli in campo, che dall’inizio dell’incubo covid non si sono fermati un attimo, continuando con grande abnegazione e spirito di sacrificio a svolgere un lavoro indispensabile. Purtroppo l’emergenza sanitaria ancora in corso non ci ha consentito una cerimonia di premiazione ufficiale, ma stiamo lavorando per organizzarne una appena possibile, auspicando che sia un momento di festa e di “respiro” per tutti”.

“Il periodo pandemico – afferma il Magnifico Rettore Unimore, Prof. Carlo Adolfo Porro – ci ha dato la misura di quanto il ruolo degli infermieri e delle infermiere sia indispensabile e fondamentale per il funzionamento della complessa “macchina” sanitaria. Per questo motivo sono particolarmente lieto del risultato ottenuto dalla raccolta fondi promossa da Cna pensionati. Le cinque borse di studio a favore di altrettanti studenti e studentesse, lungi dall’essere un mero contributo economico, sono anche e soprattutto la dimostrazione concreta del legame tra la società civile e queste figure professionali. “Prendersi cura” non è solo un lavoro ma anche, in qualche modo, una missione: questa iniziativa dimostra appieno il senso di gratitudine della popolazione nei confronti di tutti gli operatori e le operatrici di area sanitaria”.

Nell’assegnazione delle borse di studio sono state prese in considerazione le migliori quindici carriere degli studenti e delle studentesse valutate in ordine ai Cfu conseguiti, alla media ponderata ed al numero di lodi.

Il Comitato Scientifico era composto da: prof.ssa Daniela Mecugni, Presidente del Corso di Laurea in Infermieristica sede di Reggio Emilia; prof.ssa Annalisa Bargellini, Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche; Laura Sassi, Vicepresidente CNA Pensionati Reggio Emilia; dott.ssa Lucia Perna Segretaria verbalizzante, Segreteria didattica Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Sul sito www.cnare.it saranno pubblicati i bonifici con gli importi raccolti e devoluti ad Unimore.