Quantcast

Ciclista ubriaco cade a terra e aggredisce carabinieri e soccorritori: arrestato

Un 40enne indiano di Novellara è stato arrestato con le accuse di resistenza e violenza a pubblico ufficiale

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Un 40enne indiano di Novellara è stato arrestato con le accuse di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. E’ successo ieri, poco prima delle 16, quando il comandante della stazione, durante un servizio di controllo del territorio, ha notato ferma in via Campanini un’ambulanza con operatori sanitari a terra e civili che, alla vista dell’auto dei carabinieri, si sono sbracciati chiedendo aiuto.

Il militare ha visto uno straniero a terra aggrappato alla ruota della bici che era caduto a terra perché era ubriaco. L’uomo era stato subito soccorso, ma, anziché accettare l’aiuto, era diventato aggressivo minacciando i presenti e cercando di aggredirli. Ha avuto lo stesso atteggiamento anche nei confronti del comandante della stazione che ha riportato anche delle lesioni alla mano e che è riuscito ad avere la meglio sull’uomo solo grazie all’intervento di una pattuglia della municipale.