Quantcast

Aumento disoccupazione, Sesena: “Serve una strategia sul territorio”

Il segretario della Cgil avverte: "Se il blocco dei licenziamenti non verrà prorogato saremo di fronte ad una potenziale bomba sociale”

REGGIO EMILIA – “Il trend emerso dall’analisi dell’ufficio studi della Camera di commercio, rispetto all’aumento del tasso di disoccupazione nella nostra Provincia, è preoccupante e deve chiamare tutti gli attori sociali alla responsabilità”.

La Cgil di Reggio Emilia, per bocca del segretario generale, Cristian Sesena, sottolinea che a subire il maggior numero di contrazioni siano state le fasce deboli del nostro mercato del lavoro: “Lavoratori autonomi e parasubordinati, tempi determinati, donne sono sicuramente i soggetti che hanno già pagato un prezzo salatissimo alla pandemia. Se il blocco dei licenziamenti non verrà prorogato saremo di fronte ad una potenziale bomba sociale”.

“E’ necessario – conclude il segretario – che a livello nazionale si proceda ad una proroga del blocco dei licenziamenti per il tempo utile e necessario a definire una riforma complessiva di stampo universalistico degli ammortizzatori sociali e un rilancio delle politiche attive. Sul piano locale bisogna fin da subito ragionare di applicare compiutamente il Patto per il lavoro regionale e condividere una strategia comune a tutela del lavoro e del tessuto sociale reggiano”.