Quantcast

Commerciava abusivamente alimenti in piazza: denunciato

Il 65enne vendeva vini e pasta senza licenza. Clienti sanzionati anche per le norme Covid essendo usciti dal comune di residenza: per tutti verbale da 400 euro

BIBBIANO (Reggio Emilia) – Commerciava abusivamente alimenti in piazza: 65enne reggiano denunciato. Vendeva vini e pasta: sanzionato dai carabinieri di Bibbiano che gli hanno sequestrato ieri mattina alimenti, cataloghi di vendita e agenda con il portafoglio clienti. Commercianti e clienti sanzionati anche per le norme Covid essendo usciti dal comune di residenza: per tutti verbale da 400 euro.

I militari gli hanno sequestrato una quarantina di bottiglie di vino e una trentina di confezioni di pasta (trofie e orecchiette) di vari pastifici, insieme ad alcuni cataloghi delle merce in vendita, prezziari, ma anche un agenda con nomi di possibili clienti affiancati a cifre. Sia il commerciante abusivo che due donne sue clienti, provenienti da Reggio Emilia, sono stati sanzionati per la violazione delle norma anti covid, dato che sono andati in un altro comune in assenza di una delle motivazioni previste, con un verbale di 400 euro a testa.