Vinci difende i no vax, Bonaccini attacca: “Incommentabile”

Il governatore: "Prima si vanta di andare al ristorante contro le regole e ora..."

REGGIO EMILIA – La difesa di medici e infermieri contrari al vaccino anti-covid non merita “alcun commento”. Cosi’ il governatore dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, censura il leghista Gianluca Vinci che giudica “vergognosi” gli attacchi e le critiche al personale sanitario che non vuole vaccinarsi. “Curioso il caso del deputato leghista reggiano Vinci – affonda il colpo Bonaccini – che qualche settimana fa si vantava con orgoglio sui social di essere andato al ristorante nonostante le regole non lo permettessero e che ora applaude addirittura medici e infermieri no-vax. Credo non serva alcun commento ulteriore. Giudicate voi”, scrive il presidente sui social.