Quantcast

Vendono auto con contachilometri manomesso: 3 persone denunciate

Nei guai un pavese e una coppia torinese: sono accusati di truffa. Il contachilometri dell’auto venduta scalati di oltre 150.000 chilometri

NOVELLARA (Reggio Emilia) – A distanza di pochi mesi una Audi A6 Avant è stata venduta per ben due volte: la prima da un pavese a una coppia della provincia di Torino e la seconda dalla coppia torinese a un 30enne reggiano. Tutto apparentemente regolare, tranne il contachilometri scalato di oltre 150.000 chilometri. Per questi motivi i carabinieri della stazione di Novellara, con l’accusa di truffa, hanno denunciato un 48enne residente nel pavese e una coppia di 50 e 43 anni abitanti nel torinese.

La vicenda parte dalla denuncia di un 30enne reggiano, il quale ha acquistato dalla coppia torinese una Audi A6 Avant, messa in vendita su Facebook, che ha pagto 24.500 euro. Tutto in regola, compreso il passaggio di proprietà, se non fosse che il 30enne, dopo un po’ di tempo, ha scoperto che il tachimetro era stato alterato: prima della vendita, infatti, era stato tirato indietro di 150.000 chilometri, così da aumentare il valore della macchina.

Una truffa vera e propria, dunque. Ma dalle indagini effettuate dai carabinieri di Novellara (che hanno raccolto la denuncia del 30enne) è emerso che la coppia torinese, che ha raggirato il reggiano, a sua volta era stata truffata da un 48enne pavese. I tre, alla luce di quanto accertato, sono stati denunciati per truffa. Per il reggiano la possibilità di essere risarcito in sede processuale in caso di eventuale condanna dei truffatori.