Quantcast

Vaccini, 40mila dosi in arrivo a Reggio entro fine febbraio

Entro la fine del mese sono attese piu' di 341.000 dosi di vaccino in Emilia-Romagna tra Pfizer, Moderna e Astrazeneca

REGGIO EMILIA – Sono attese piu’ di 341.000 dosi di vaccino in Emilia-Romagna nel mese di febbraio tra Pfizer (193.050), Moderna (56.200) e AstraZeneca (91.800). A fare i conti e’ la Regione, che suddividera’ cosi’ le dosi nei singoli territori: 24.140 a Piacenza; 36.830 a Parma; 40.900 a Reggio Emilia; 53.020 a Modena; 72.220 a Bologna; 8.880 a Imola; 29.450 a Ferrara; 75.610 in Romagna.

“Procediamo speditamente nella prima fase della campagna vaccinale, come da programma- commenta l’assessore regionale alla Sanita’, Raffaele Donini- senza ritardi e riduzioni nelle consegne, possiamo rispettare il calendario serrato che ci siamo dati e, conclusa l’immunizzazione delle persone prevista in questa prima fase, procedere gia’ da meta’ mese con la seconda. Nel frattempo, non mi stanchero’ mai di invitare i cittadini a mantenere comportamenti corretti e ad agire nella massima prudenza: ne va della salute di tutti”.

Su tutto il territorio regionale, sta proseguendo la prima fase della campagna vaccinale che coinvolge operatori sanitari e socio-sanitari sia pubblici che privati accreditati, operatori sanitari libero professionisti (compresi pediatri e medici di famiglia), residenti e personale delle strutture per anziani, volontari e dipendenti delle associazioni che svolgono attivita’ di emergenza, personale tecnico-amministrativo nei presidi socio-sanitari, farmacisti, odontoiatri e gli operatori libero professionisti, le persone con piu’ di 80 anni in assistenza domiciliare e i loro coniugi se anche loro over80.