Quantcast

Toano, rubano auto d’epoca: tre persone denunciate

Denunciati per furto aggravato in concorso tre uomini: un 30enne, un 44enne e un 35enne, tutti residenti in paese

Più informazioni su

TOANO (Reggio Emilia) – Rubano auto d’epoca, tre persone denunciate dai carabinieri. La svolta grazie alle indagini scientifiche sulle impronte rilevate sull’auto rubata recuperata dai militari. Denunciati per furto aggravato in concorso tre uomini: un 30enne, un 44enne e un 35enne, tutti residenti a Toano.

A denunciare il furto dell’auto d’epoca, una Alfa Romeo 2000 GTV, del valore di circa 40mila euro, nel maggio dell’anno scorso, era stato il figlio del proprietario residente all’estero che, andato nell’abitazione del padre, aveva visto che non c’era più il mezzo. Grazie all’attività di controllo del territorio i carabinieri di Toano, a distanza di alcuni giorni dal furto, hanno trovato, in un casolare abbandonato, l’auto d’epoca rubata che era stata nascosta in attesa di essere piazzata a qualche appassionato compiacente ricettatore.

Sull’auto evidenti tracce di impronte che sono state rilevate dai carabinieri del nucleo operativo di Castelnovo Monti, giunti in supporto ai colleghi di Toano, che le hanno inviate al Ris di Parma per le indagini comparative del caso con le impronte dei soggetti censiti in banca dati. Un’attività che ha portato alla prima importante svolta con l’identificazione di un 30enne, con precedenti, su cui si sono concentrate le attenzioni investigative dei carabinieri.

Da lui i militari sono risaliti ai suoi due amici: un 44enne e un 30enne con cui il primo indagato aveva contatti. I tre sono stati denunciati per concorso in furto aggravato.

Più informazioni su