Quantcast

Santa Maria Nuova, rimozione forzata per auto in divieto di sosta

Lo prevede un'ordinanza comunale nel tratto di viabilità interna per la "necessità di riservare una corsia di marcia ai mezzi dedicati al ritiro dei rifiuti prodotti dal Santa Maria Nuova"

REGGIO EMILIA – Da lunedì prossimo le macchine parcheggiate in sosta vietata (vedi immagine sotto) nel tratto di viabilità interna dell’arcispedale Santa Maria Nuova saranno rimosse. Lo prevede un’ordinanza dirigenziale firmata dal dirigente alla mobilità sostenibile Paolo Gandolfi.

In quel tratto la sosta era già vietata, ma non era prevista la rimozione. Ora si aggiunge su ambo i lati. Questo, si legge nell’ordinanza, per la “necessità di riservare una corsia di marcia ai mezzi dedicati al ritiro dei rifiuti prodotti dal Santa Maria Nuova e depositati nell’isola ecologica a servizio del comparto ospedaliero, con accesso da via Benedetto Croce”.

Il provvedimento si è reso necessario vista la sosta abusiva e continuativa di auto nella corsia attualmente utilizzata per l’accesso all’isola ecologica e perché, per un mero errore materiale, era stato indicato in planimetria il divieto di sosta su entrambi i lati invece del divieto di sosta permanente con rimozione forzata.

santa maria nuova