Quantcast

Fabbrico, malato di Alzheimer fugge da casa in auto: rintracciato

L’ultra 80enne trovato incolume dai carabinieri della stazione locale grazie anche alle telecamere dei varchi comunali

FABBRICO (Reggio Emilia) – Sono stati momenti di apprensione, quelli vissuti ieri mattina nella bassa reggiana, a seguito dell’allontanamento volontario di un 86enne reggiano, affetto da Alzheimer, che nella prima mattinata di ieri, trovate le chiavi dell’auto, è salito alla guida della macchina allontanadosi dall’abitazione di un comune della bassa reggiana per ignota destinazione.

A dare l’allarme, ieri mattina intorno alle 9.30, è stata la nipote dell’uomo che, accortasi dell’allontamento del nonnno, preoccupata per l’incoulmità sia del congiunto che degl altri conducenti proprio alla luce dello stato di salute dell’anziano, ha chiamato i carabinieri segnalando l’accaduto. Subito è scattato il piano di ricerca con tutte le auto in circuito nella bassa reggiana che hanno effettuato le ricerche.

Nel frattempo nei vari comandi e dalla centrale operativa del 112 di Guastalla sono state controllate le registrazioni delle telecamere dei varchi dei vari comuni ottenendo riscontri sui vari passaggi dell’auto oggetto delle ricerche. Intorno alle 10.30 il felice epilogo con i carabinieri della stazione di Fabbrico che, lungo via Bedollo, hanno intercettato e fermato l’auto. L’anziano, fortunatamente incolume, è stato affidato ai familiari.