Quantcast

E’ morto l’imprenditore reggiano Giorgio Franzini

Aveva 74 anni: per decenni fu punto di riferimento della Franzini Annibale. Domani i funerali

REGGIO EMILIA – Domenica è venuto a mancare Giorgio Franzini, 74 anni, imprenditore reggiano, per decenni punto di riferimento dell’impresa Franzini Annibale. Nato nel 1946, è entrato in azienda nel 1970, diventando artefice della grande trasformazione che la Franzini ebbe in quegli anni.

A partire dalle implementazioni informatiche, all’avanguardia per il periodo, fino ad arrivare all’inaugurazione della sede principale di Mancasale dei primi anni 90, che ha rappresentato un esempio di modernità logistica ed informatica nel settore della siderurgia e della ferramenta.

Sempre in quegli anni, partecipò alla nascita di Ferritalia e Sidercenter, oggi considerati i principali gruppi d’acquisto e marketing del settore. Negli anni 2000 iniziò ad affiancare il figlio Francesco a cui, giorno dopo giorno, iniziò a lasciare maggiori responsabilità fino a farlo diventare prima direttore generale poi, da alcuni mesi, nuovo amministratore delegato della società.

Lascia, oltre all’unico figlio Francesco, la nuora Cristina e i due amatissimi nipoti, la moglie Nicoletta. I funerali sono fissati per martedì 16 febbraio.

Al cordoglio si unisce anche Unindustria Reggio Emilia a cui l’azienda è associata.