Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Conte: “Auspico governo politico”

Le prime parole del premier incaricato: "Vincere la pandemia e rilanciare il Paese sono le sfide abbiamo di fronte, cosi' come l'utilizzo delle risorse europee avendo uno sguardo alle giovani generazioni"

Più informazioni su

ROMA – “Auspico un governo politico che sia forte e che abbia la sufficiente coesione per potere operare scelte politiche non tecniche”, ha detto il presidente del Consiglio dimissionario Giuseppe Conte.

“Qualcuno mi descrive come un ostacolo alla formazione di una nuova esperienza di governo. Evidentemente non mi conosce o è in malafede. I sabotatori cerchiamoli altrove. Io ho sempre lavorato per il bene del paese e per la formazione di un nuovo governo”.

“Agli amici del Movimento io dico: Io ci sono e ci sarò”, ha aggiunto Conte. “Agli amici del Pd e di Leu dico dobbiamo lavorare tutti insieme perchè il nostro progetto politico che ho sintetizzato nella formula ‘Alleanza per lo sviluppo sostenibile’ è un progetto forte, concreto, che aveva già inizito a dare buoni frutti. Dobbiamo continuare a perseguirlo perchè offre una prospettiva reale di modernizzare finalmente il nostro Paese nel segno della transizione energetica, digitale e nella inclusione sociale”.

“Agli amici del Movimento io dico: Io ci sono e ci sarò”, ha aggiunto Conte. “Agli amici del Pd e di Leu dico dobbiamo lavorare tutti insieme perchè il nostro progetto politico che ho sintetizzato nella formula ‘Alleanza per lo sviluppo sostenibile’ è un progetto forte, concreto, che aveva già inizito a dare buoni frutti. Dobbiamo continuare a perseguirlo perchè offre una prospettiva reale di modernizzare finalmente il nostro Paese nel segno della transizione energetica, digitale e nella inclusione sociale” (fonte Dire).

Più informazioni su