Quantcast

Chiama il 118 e accoglie i sanitari con una pistola: denunciato

Procurato allarme, minacce, interruzione di pubblico servizio e porto abusivo di armi l'accusa mossa a un 45enne dai carabinieri di Rubiera che hanno sequestrato la pistola

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Chiama il 118 e poi accoglie i sanitari con la pistola: 45enne denunciato dai carabinieri di Rubiera per procurato allarme, minacce, interruzione di pubblico servizio e porto abusivo di armi. E’ successo alle porte di Reggio Emilia, sulla via Emilia verso Rubiera, il 2 febbraio scorso.

L’uomo, verso le 13, ha contattato il numero d’emergenza “118” richiedendo l’intervento di personale medico nella sua abitazione. Poi, quando sono arrivati gli operatori sanitari, si è presentato loro mostrando una pistola infilata nella cinta dei pantaloni, sostenendo minacciosamente di non avere necessità di alcun soccorso.

Gli operatori sanitari hanno chiamato i carabinieri che sono arrivati sul posto con una pattuglia da Rubiera. I militari hanno calmato l’uomo e hanno accertato che la pistola detenuta, seppur a salve, era priva di tappo rosso e pertanto perfettamente uguale ad una vera. E’ stata sequestrata, mentre l’uomo è stato denunciato.

Più informazioni su