Vendono auto, incassati i soldi non la consegnano: denunciati

Denunciati dai carabinieri per truffa in concorso, ai danni di un 63enne correggese, un 36enne albanese residente a Scandiano e un 52enne marocchino di Rolo

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Vendono auto ma, incassati i soldi, non la consegnano: denunciati dai carabinieri per truffa in concorso, ai danni di un 63enne correggese, un 36enne albanese residente a Scandiano e un 52enne marocchino di Rolo.

Tutto è iniziato quest’estate quando il commerciante correggese è stato contattato dal 53enne abitante a Scandiano, suo conoscente in quanto occupato nel settore della compravendita di auto usate, che gli ha proposto l’acquisto di un Fiat doblò in disponibilità di un suo amico abitante a Rolo venduto a 2.800 euro. Il correggese è andato a vedere l’auto e, dopo averla fatta provare a un suo cliente, interessato all’acquisto, l’ha fermata consegnando l’anticipo di 1.500 euro.

In un successivo incontro ha versato gli altri 1.300 euro senza vedersi consegnare l’auto da parte dei due che non si sono fatti più vedere. Quando ha capito di essere stato truffato il 63enne ha sporto denuncia ai carabinieri di Correggio. I militari hanno indagato e sono risaliti al 36enne abitante a Scandiano e all’amico di Rolo che ora sono stati denunciati per truffa.