Vende on line biglietti aerei e treno alta velocità acquistati con carta clonata

Frode informatica e indebito utilizzo di carta di credito l’accusa mossa a un 25enne napoletano: nei guai anche un cliente di Latina denunciato per ricettazione

REGGIO EMILIA – Vende on line biglietti aerei e dei treni alta velocità che acquista con carta clonata, 25enne napoletano denunciato dai carabinieri di via Adua per frode informatica e indebito utilizzo di carta di credito. Nei guai per ricettazione anche un cliente, un 31enne di Latina, dato che aveva acquistato un biglietto aereo preso con l’utilizzo illecito della carta di credito clonata a un 75enne residente a Reggio Emilia.

L’anziano, grazie all’analisi dell’estratto conto della sua carta di credito, si è accorto delle anomali spese relative all’acquisto on line di biglietti ferroviari dell’alta velocità e Fiumicino Express, nonché di biglietti aerei, per un valore di un migliaio di euro, motivo per cui si è rivolto ai carabinieri della caserma di via Adua che, al termine delle indagini, sono risaliti sia all’hacker, che operando dalla provincia di Roma si dedicava all’acquisto rigorosamente on line dei biglietti, che al cliente che li acquistava on line dallo stesso hacker.