Studenti reggiani in piazza contro la didattica a distanza

Sabato pomeriggio alle 16 la manifestazione di protesta in piazza Prampolini

REGGIO EMILIA – Gli studenti delle scuole superiori di Reggio Emilia scendono in protesta contro la didattica a distanza, con una manifestazione prevista sabato pomeriggio alle 16 in piazza Prampolini. “La Didattica a Distanza non e’ scuola”, spiegano gli organizzatori del gruppo “Priorita’ alla scuola”. La scuola “si fa in presenza e, siccome ci impediscono di entrare, allora la portiamo in piazza, proprio nel cuore della nostra Reggio”, aggiungono. Si tratta, ricordano, “di un diritto fondamentale, irrinunciabile”. Pertanto, concludono, “la scuola si cura, non si chiude”.