Quantcast

Olympia Milano asfalta la Unahotels: 102-73

Quinta sconfitta consecutiva per la Unahotels che si è arresa davvero troppo presto ai milanesi che, sicuramente, sono più forti

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sul parquet del “Mediolanum Forum” di Assago, l’Olimpia Milano scatena la propria ira funesta ai danni dell’Unahotels. Per i biancorossi il girone di ritorno si apre con una pesante debacle. Quinta sconfitta consecutiva per la Unahotels che si è arresa davvero troppo presto ai milanesi che, sicuramente, sono più forti.

Primo quarto
Al tip-off, nel lunch match di giornata, si vedono i volti dei milanesi acquisiti Brooks, Hines, Moraschini, Punter, Rodriguez; dal canto suo coach Martino, per contrastare la corazzata lombarda, si affida a Baldi Rossi, Bostic, Elegar, Kyzlink, Taylor. Sin dalle prime battute di gioco i padroni di casa impongono la loro superiorità tecnico/tattica tale da imbambolare la compagine ospite. I reggiani faticano a riordinare le idee cadendo così tra le braccia nemiche. Il primo step si chiude sul 31 – 18.

Secondo quarto
Nel corso del secondo atto, tra le file bianco-rosse, appare il neo acquisto Sutton che prova a scuotere i compagni, impresa che si rivela impossibile. Il comandante Martino, constatando che il proprio equipaggio non risponde agli ordini, lo chiama a rapporto. Nonostante la strigliata, a risplendere è l’Olimpia Milano. Si va a riposo sul risultato di 62 – 36.

Terzo quarto
Al rientro dalla pausa il copione non muta. A dettare legge sono gli uomini guidati da Messina. I numeri che appaiono sul tabellone luminoso a conclusione del terzo set sono: 82 – 58.

Quarto quarto
La fortezza milanese è impenetrabile, pertanto l’Unahotels si vede costretta a deporre le armi a terra. 102 –73 il risultato finale.

Il tabellino

OLIMPIA MILANO – UNAHOTELS REGGIO EMILIA: 102 – 73

OLIMPIA MILANO: Moretti 5, Datome 15, Moraschini 9, Roll 14, Leday 13, Delaney, Rodriguez 18, Biligha 10, Cinciarini 2, Brooks, Hines 2, Punter 12. Allenatore: Messina.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA: Elegar 8, Bostic 10, Baldi Rossi 3, Kyzlink 14, Porfilio, Giannini, Bonacini 3, Taylor 13, Diouf 2, Sutton 2, Candi 18. Allenatore: Martino.

Arbitri: Alessandro Martolini, Alessandro Nicolini e Sergio Noce.

Parziali: 31 – 18; 31 – 18; 20 – 22; 20 – 15.

Note – Fischiato fallo antisportivo a Baldi Rossi al 4′, così come a Roll al 26′.

Più informazioni su